domenica 26 gennaio 2014

Notte di dicembre di David Herbert Lawrence



NOTTE DI DICEMBRE

Togliti la mantella, il cappello
E le scarpe, e fermati al mio focolare
Dove nessuna donna si è mai seduta.

Ho acceso il fuoco più vivido; lasciamo
Tutto il resto nel buio, e sediamo
Accanto alla luce della fiamma.

Il vino è caldo sul focolare;
riflessi vanno e vengono.
Riscalderò la tua pelle con i baci
Affinché risplenda.

di D.H.Lawrence

2 commenti:

  1. Atmosfere del passato, sentimenti sempre attuali in questa poesia!

    RispondiElimina
  2. Concordo con Costantino...immagini di un passato che resta immutato nel tempo.

    RispondiElimina