martedì 3 maggio 2011

O Maria, aurora del mondo nuovo. di Giovanni Paolo II

O Maria,

aurora del mondo nuovo,

Madre dei viventi,

affidiamo a Te la causa della vita:

guarda, o Madre, al numero sconfinato

di bimbi cui viene impedito di nascere,

di poveri cui è reso difficile vivere,

di uomini e donne vittime di disumana violenza,

di anziani e malati uccisi dall'indifferenza

o da una presunta pietà.

Fa' che quanti credono nel tuo Figlio

sappiano annunciare con franchezza e amore

agli uomini del nostro tempo

il Vangelo della vita.

Ottieni loro la grazia di accoglierlo

come dono sempre nuovo,

la gioia di celebrarlo con gratitudine

in tutta la loro esistenza

e il coraggio di testimoniarlo

con tenacia operosa, per costruire,

insieme con tutti gli uomini di buona volontà,

la civiltà della verità e dell'amore.

a lode e gloria di Dio creatore e amante della vita.



Giovanni Paolo II

2 commenti:

  1. Cara Luigina grazie di questa fantastica poesia-preghiera, mentre la leggevo la ho recitata, mi ha dato molta pace perché ciò che chiede è ciò di cui ha bisogno il mondo adesso. Un abbraccio forte forte!

    RispondiElimina
  2. La poesia di un grande credente,espressione della sua fede profonda.

    RispondiElimina