domenica 13 marzo 2011

Il sorriso di William Blake




C'è un sorriso d'amore,
E c'è un sorriso della seduzione,
Un sorriso c'è dei sorrisi
Dove s'incontrano quei due sorrisi.

C'è un aggrottamento dell'odio,
E c'è un aggrottamento di disdegno,
Ed un aggrottamento c'è degli aggrottamenti
Di cui invano tentate di scordarvi,

Poiché a fondo nel profondo del cuore penetra,
E affonda nelle midolla delle ossa -
E mai nessun sorriso fu sorriso,
Ma solo quel sorriso solo,

Sorriso che dalla culla alla fossa
Sorridere si può una volta sola;
Quando è sorriso,
Ha fine ogni miseria.

da Visioni di W. Blake - ed. Oscar Mondadori

3 commenti:

  1. La saggezza di Victor Hugo accostata alla poesia sublime di Blake...
    Un'alchimia meravigliosa.
    Grazie Lui!
    Buon inizio settimana,
    Lara

    RispondiElimina
  2. LUIGINA
    Alcuni dicono che sorridere è un arte , io dico di no! sorridere è l' espressione della serenità, della distensione, e penso che non sempre è facile...ma se affrontiamo la vita, la giornata , con un sorriso ,tutto cambia, per noi , per le persone che ti stanno accanto;
    comunque i bocconi amari ci sono e si inghiottiranno sempre,ma se li "addolciamo" con la gentilezza di un sorriso,
    sembreranno meno amari.
    Quando sorridiamo chiudiamo gli occhi,sgombriamo la mente ,concentriamoci sulla vita e come vorremmo viverla , facciamo un respiro profondo ,riapriamo gli occhi e sorridiamo al mondo ..
    BUONA NOTTE A TE LUIGINA LINA

    RispondiElimina
  3. Un'unica grande verità, espressa in modo mirabile, sia in prosa da Hugo, sia con intenso lirismo da Blake.

    RispondiElimina