giovedì 29 luglio 2010

Nei sette boschi di William Butler Yeats



http://www.perterrepermari.it/immagini/sicilia/TP/mare%20nostro.jpg

Nei sette boschi ho udito i piccioni levare
Il loro lieve tuono, e le api del giardino
Ronzare tra i fiori del cedro, e scacciare
Le inutili grida e le antiche amarezze
Che svuotano il cuore. Ho dimenticato per poco
Il crollo del regno di Tara, e la nuova
Gente comune seduta su quel trono, che grida per le strade
E appendi i suoi fiori di carta da una colonna all'altra,
Perché è la sola felice fra tutte le cose.
Io sono soddisfatto, perché so che la quiete
Vaga ridendo e divorando il suo cuore selvaggio
Fra i piccioni e le api, mentre quel Grande Arciere,
Che per uccidere attende soltanto la Sua ora,
Sospende ancora la faretra annuvolata su Pairc-na-lee.

da 33 poesie William Butler Yeats- Arnoldo Mondadori Editore

Nessun commento:

Posta un commento