martedì 15 giugno 2010

Emily Dickinson , Fammi un quadro del sole




Fammi un quadro del sole -
Che l'appenda in stanza -
e possa fingere di scaldarmi
mentre gli altri lo chiamano 'Giorno'!


Disegnami un pettirosso - su un ramo -
Che io l'ascolti, sarà il sogno,
e quando nei frutteti la melodia tacerà -
che io deponga - questa mia finzione -


Dimmi se è proprio caldo - a mezzogiorno
se siano i ranuncoli - che 'si librano' -
o le farfalle - che 'fioriscono'.
Poi - evita - il gelo - che si stende sui campi -
e il colore della ruggine - che si posa suglia alberi -
Fingiamo che quelli, ruggine e gelo - non arrivino mai!


Emily Dickinson , Fammi un quadro del sole

2 commenti:

  1. Ci regali sempre emozioni che vale la pena di approfondire.ciaooo

    RispondiElimina
  2. Ciao Carla... le poesie sono sogni che il cuore libera ... ciao..buona serata..luigina

    RispondiElimina