mercoledì 3 febbraio 2010

VITTORIO SERENI - Sul tavolo tondo di sasso

Sul tavolo tondo di sasso
due versi a matita, parole
per musica fiorite su una festa.
Di occhi ardenti, di capelli castani?
Come fu quel tuo giorno, e tu com'eri?

E oggi qui attorno la quiete
dei vetri indifferenti, oggi il minuto
sfaccendare dei passeri là fuori.

Nessun commento:

Posta un commento